e-Commerce in Cina: Alibaba per il Made in Italy

Nel nostro precedente articolo (link) abbiamo parlato dell’andamento dell’e-Commerce in Italia, sottolineando come negli ultimi anni sia in forte crescita. Tuttavia, non si parla di un fenomeno circoscritto al territorio italiano, bensì di una crescita a livello globale.

A differenza di ciò che si potrebbe pensare, in testa al treno dell’e-commerce non troviamo né Stati Uniti, né Europa: è invece la Cina la capofila. Secondo i dati riportati da theHostingTalk.it, la spesa online effettuata dagli amici orientali è quasi il doppio rispetto a quella fatta in America: ben 419 miliardi di cinesi hanno deciso di comprare tramite un e-commerce generando una spesa di 672 miliardi di dollari. Sebbene questi dati siano già molto significativi, ci si aspettano dei tassi di crescita ancora in aumento. La tesi è sostenuta da eMarketer che afferma come le risorse a disposizione del popolo cinese siano ancora molte e prevede un incremento della spesa elettronica fino al 2019. Vi sono una serie di punti a favore di questa tesi, come il potere d’acquisto incrementato per gli individui della classe media, l’arrivo di una nuova Continua a leggere

Going international. Quali sono le best practices sui social per le cantine di vino italiane?

L’apprezzamento del vino italiano nel mondo è cosa ormai nota e i consumatori from all over the world si dimostrano particolarmente attenti nel selezionare le tipologie che si abbinano maggiormente ai gusti e alle preferenze locali.

Ad oggi un’azienda vitivinicola, indipendentemente dalla sua dimensione, per ambire al successo commerciale, deve necessariamente relazionarsi con i mercati esteri. Il mercato interno non è più sufficiente. Nel farlo, la comunicazione e la promozione attraverso il web e i social network giocano un ruolo fondamentale. Le aziende che non utilizzano le nuove piattaforme rimangono obsolete e vengono tagliate fuori dal mercato. La comunicazione 2.0 risulta quindi fondamentale dato che , al giorno d’oggi, le persone comprano i prodotti per la qualità percepita grazie anche, e soprattutto, allo scambio di opinioni sui social media.

Se la vostra azienda opera a livello internazionale, la creazione Continua a leggere