Come promuovere un evento online? Parliamo di “Calici in Villa”

Lo scorso weekend si è svolta l’ottava edizione di Calici in Villa, presso il parco storico di villa Cappello detta “Imperiale” a Galliera Veneta. Questo evento, seppur alle prime edizioni, riscontra moltissimi consensi da parte del pubblico che è sempre accorso alla manifestazione in gran numero. Si tratta di un evento nato dalla volontà di un gruppo di amici di unire la passione per l’arte vitivinicola e il desiderio di valorizzare lo splendido parco del proprio paese. La manifestazione è quindi diventata un’occasione imperdibile per chi vuole conoscere e apprezzare prestigiose cantine.  Viene infatti data la possibilità di degustare una serie di vini messi a disposizione da numerosissime cantine e aziende vitivinicole italiane. Il successo di Calici in Villa è evidente con persone, sia adulti che giovani, che decidono di mettersi in macchina e farsi un bel po’ di chilometri per immergersi nella magica atmosfera di queste giornate.

Stiamo parlando di un evento all’avanguardia, divertente e di gran riscontro. E come promuovere al meglio un evento, se non online? Continua a leggere

Come si conquista la Generazione Y?

original

Tanto si sente parlare della generazione Y, i Millennials perché rappresentano quella fetta di mercato su cui puntare al giorno d’oggi. In un nostro articolo, Chi sono i Millennials?  Perché sono importanti per le aziende italiane di vino?, abbiamo descritto le caratteristiche di questo gruppo di consumatori e le loro abitudini nell’acquisto.

Stando ad una ricerca dell’Advisium Group di Barcellona, entro il 2025 sarà proprio la generazione Y a contare per più del 50% nelle vendite di vino ad alcolici, ed è per questo motivo che i produttori devono cercare di conquistare gli appartenenti a questo gruppo. Continua a leggere

Nuovi orizzonti

Nuovi orizzonti di Voce al Vino

Sono passati mesi dal nostro inizio e passo dopo passo abbiamo aumentato la nostra presenza nel Web, grazie al nostro blog, il nostro profilo Facebook, Twitter e Instagram. I nostri obiettivi sono sempre stati quelli di supportare e aiutare le cantine di vino nella Continua a leggere

Qualità del marchio e marchio di qualità!

2017.05.31 Quality

Nelle scorse settimane abbiamo analizzato alcune tra le più importanti caratteristiche di un brand come il suo nome, logo e identità.

Oggi, invece, focalizzeremo la nostra attenzione sulla quality del brand, altro elemento fondamentale nel lancio e nella crescita di un’azienda.

Ma cosa si intende parlando di brand quality? Questa viene definita come la Continua a leggere

Il rapporto qualità-prezzo dei vini italiani: ecco come determinare i vini migliori

Il momento dell’acquisto di ogni tipo di prodotto porta inevitabilmente a considerare i vari attributi del prodotto stesso. In particolare, si sa, l’attenzione del consumatore si focalizza sul rapporto che esiste tra prezzo e qualità. Troppo spesso però non si riesce bene a calcolarne l’esatta proporzione. Ecco quindi che cerchiamo di approfondire un po’ questo argomento.

Che cosa significa qualità? “Qualità è il grado in cui un insieme di caratteristiche intrinseche soddisfano i requisiti”, secondo la definizione data dalla norma ISO 9000 del 2005. Per quanto riguarda il vino, queste caratteristiche sono probabilmente ben capite solo dai più esperti.

Ma cerchiamo di dare una panoramica generale senza entrare troppo nei piccoli dettagli. Continua a leggere

A carnevale ogni vino vale?

carnevale_veneziaA quanto pare sì! A carnevale ogni vino vale.

Infatti, sbirciando tra i vari social dei marchi più famosi della nostra zona abbiamo notato che questa festa è stata un po’ presa “sottogamba” dagli SMM – social media manager – del settore. Che sia poco importante come festività il carnevale? O magari ha un target molto più, anzi, troppo giovane? Certo, da sempre il carnevale è caratterizzato più dai cibi tipici che dai vini, e sono i bimbi e le famiglie i veri protagonisti dei festeggiamenti. E’ già un mese ormai che ci abbuffiamo di frittele, crostoli o galani e mille altre delizie che le pasticcerie ci offrono in questo periodo.

Eppure vi chiediamo: non avete mai bevuto un bicchiere di vino insieme a queste golosità? E quindi: le aziende vinicole stanno perdendo un’opportunità? Continua a leggere

San Valentino: come far innamorare tutti dei vostri vini?

San Valentino è da molti considerata una festa creata dal consumismo, ma nulla toglie che siano in moltissimi a volerla festeggiare. E, come in tutte le cene, soprattutto quelle romantiche, il vino non può mancare. Come far sì che sia proprio il vostro vino ad arrivare sulla tavola dei consumatori?

Continua a leggere

Vino & Tech: Cos’è Vivino e perchè è importante conoscerla?

Oggi vogliamo parlarvi di Vivino: una delle wine app più conosciute al mondo, con più di 20 milioni di utenti e migliaia di download giornalieri. Tutti gli appassionati di vino dovrebbero averla. Alcuni la chiamano la “Tripadvisor” o, meglio secondo noi, la Shazam” del vino e ne hanno tutte le ragioni. Questa comoda applicazione permette di ottenere tutte le informazioni di una bottiglia di vino in pochi secondi! Digitando il nome del vino? Molto meglio: Continua a leggere

I migliori vini (e pagine social) nel 2016 – ed il Capodanno con il botto!

vino-capodanno-con-il-botto

Best Italian Wine Awards

Anche il 2016 è andato e come ogni anno si tirano le somme. Dalla competizione Best Italian Wine Awards sono emerse molte “sorprese”: molti nuovi ingressi rispetto all’anno scorso e questo mostra una forte crescita del mercato in Italia. Come sempre molte cantine piemontesi e toscane, poche cantine meridionali, ma sorprende l’Alto Adige con un gran numero di cantine nella top 50 e altri premi conquistati. La competizione avviene con Continua a leggere

Il Natale italiano: vino e panettoni.

Decine e decine di tradizioni caratterizzano il periodo natalizio in Italia, ma c’è un prodotto che accomuna tutti, a partire dai piccoli paesini fino alle grandi città del nostro Paese: il panettone. Di origine milanese, il panettone è una tradizione gastronomica italiana che non fa mai sentire la sua mancanza nelle case italiane, ma non solo. Secondo una ricerca di Confartigianato, vi è stata una crescita esponenziale dell’expo dei prodotti gastronomici tipici del Natale in Italia, infatti “dall’inizio dell’anno, i nostri cugini d’Oltralpe hanno comprato 83,1 milioni di euro di dolci natalizi (pari al 21,8% del nostro export di questo tipo di prodotti). In Germania ne abbiamo esportato per 73,8 milioni (19,4% del totale esportato), mentre nel Regno Unito le nostre esportazioni di pasticceria per le feste di fine anno è pari a Continua a leggere