Qualità del marchio e marchio di qualità!

2017.05.31 Quality

Nelle scorse settimane abbiamo analizzato alcune tra le più importanti caratteristiche di un brand come il suo nome, logo e identità.

Oggi, invece, focalizzeremo la nostra attenzione sulla quality del brand, altro elemento fondamentale nel lancio e nella crescita di un’azienda.

Ma cosa si intende parlando di brand quality? Questa viene definita come la percezione della qualità che un marchio raggiunge agli occhi dei suoi clienti. Percezione è quindi la parola chiave, e l’importante è che questa riesca a combaciare con l’idea che l’azienda vuole trasmettere. Oggigiorno, la qualità del prodotto o del servizio non è più sufficiente a garantire il successo di un’azienda. L’elemento che fa la differenza è il marchio stesso, cosi da potersi distinguere dai concorrenti e aggiunge valore all’offerta.

Nel ventunesimo secolo, infatti, le nuove tecnologie e i nuovi metodi di acquisto hanno fatto sì che il modo di pensare del consumato e sia cambiato: più si cerca di convincere qualcuno a comprare, più si rischia di ottenere l’effetto contrario.

A tal proposito, Gartano Guizzanti, fondatore di Univisual, afferma che per costruire un brand di successo “Oggi non bisogna più cercare di convincere, ma è necessario evocare una percezione. E solo il marchio è in grado di assolvere a un compito così particolare e far sì che possa aiutare gli imprenditori a districarsi tra concorrenti agguerriti, crisi e continue guerre al prezzo”.

branding-process

In più, la reputazione sul web sta assumendo un ruolo fondamentale. Infatti, affinché il brand possa avere successo online, deve presentarsi nel modo giusto, in maniera tale da trasparire qualità e coerenza agli occhi dei suoi clienti o potenziali clienti. Questo è un lavoro sinergico che richiede tempo e una strategia di azioni tutte collegate tra loro.

In particolare, quando si parla di qualità del marchio nel settore vino bisogna stare particolarmente attenti. Si può dire che una cantina può ritenere di avere un brand forte quando il suo brand è riconosciuto universalmente, e nell’immaginario collettivo è sinonimo di qualità. Quest’ultima è composta da diversi fattori appartenenti al vino, tra cui il territorio di provenienza. Tutti i grandi brand hanno un legame fortissimo con il territorio. Basta pensare ad alcuni esempi dalla toscana, come il Biondi Santi con Montalcino, e Sassicaia con Bolgheri. Talvolta, infatti, la qualità del contenuto di una bottiglia viene indicata proprio nel nome del marchio. a tal proposito, l’ultimo aggiornamento riguardante la classificazione vinicola è stato emanato nella nuova OCM Vino con riferimento principale il Regolamento Ce n. 479/2008 del Consiglio che ha a che fare con le denominazioni di origine protette e le indicazioni geografiche protette, le menzioni tradizionali, l’etichettatura e la presentazione di determinati prodotti vitivinicoli. Elenchiamo brevemente le etichette:

  • IGT: indicazione geografica tipica: riconoscimento di qualità attribuito ai vini da tavola caratterizzati da aree di produzione generalmente ampie e con disciplinare produttivo poco restrittivo.
  • DOC: denominazione di origine controllata: il marchio DOC viene attribuito ai vini prodotti in zone delimitate, di solito di piccole e medie dimensioni, con indicazione del loro nome geografico.
  • DOCG: denominazione di origine controllata e garantita: viene attribuito ai vini DOC di particolare pregio qualitativo e di notorietà nazionale e internazionale.

Questi “marchi nel marchio” riconoscono la qualità del vino all’interno della bottiglia ma allo stesso tempo conferiscono una buona reputazione al vino sin dal primo momento.

Ricordiamo quindi l’importanza del buon vino, ma ricordiamo ancor di più quanto sia importante sviluppare e mantenere la reputazione e la qualità del marchio in modo tale da far crescere la propria azienda online e non.

One thought on “Qualità del marchio e marchio di qualità!

  1. Pingback: Fortuna? No, strategia! | Voce al Vino

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...