Going international. Come far trovare il vostro vino sotto l’albero di Natale?

whatsapp-image-2016-12-12-at-22-55-55-1

Nel mese di dicembre ci siamo concentrati sulla comunicazione. Inizialmente vi abbiamo suggerito i primi tre passi da compiere per creare una comunicazione “adatta” ai vostri utenti; successivamente siamo andati più in profondità analizzando l’importanza di trasmettere la tradizione, e quegli elementi della storia di un’azienda o di un settore, il vino nel nostro caso. Oggi parliamo di regali e di alberi di natale. Sì, perché il vostro vino non deve solo accompagnare i classici piatti della nostra tradizione. Può invece essere il Re della vostra tavola e un regalo unico, distinto e di classe.

Analizziamo il perché innanzitutto… Il vino italiano è sempre più famoso e pregiato non solo qui in Italia, ma anche all’estero. A confermare la crescente esportazione dei vini italiani, vi sono molti dati tra cui il grafico preso da “I numeri del vino” su uno dei prodotti più importanti e venduti delle feste natalizie: lo spumante.

esport-vino-spumante

Come possiamo notare dal grafico, lo spumante, che come detto consideriamo uno dei vini più rappresentativi per queste festività, mostra un importante aumento di interesse nei paesi anglosassoni, Stati Uniti e Regno Unito. Questi mercati quindi rappresentano una grandissima opportunità da sfruttare durante tutto l’anno, ma specialmente in questo periodo, dove l’interesse è chiaramente superiore.

Come venderli?

Il metodo convenzionale attraverso i cesti di Natale o la vostra clientela fidata rappresenta sicuramente al momento la principale fonte di vendita dei vostri vini. Tuttavia vi vogliamo proporre un nuovo metodo che sta prendendo piede in molti settori e, se pur più lentamente, anche nel settore del vino comincia a dare i propri frutti. Parliamo dell’e-commerce: la vendita online dei vostri vini.

E’ un passo da non prendere alla leggera, e quindi da pianificare con esperti perché apre a enormi potenzialità sia nel mercato italiano sia in quello estero. Le regolamentazioni da seguire infatti sono molte; tuttavia, vi sono anche molte opportunità che un’azienda che intende espandere i propri orizzonti deve considerare. Come riportato da un articolo di Ninja Marketing che vi abbiamo proposto alcuni giorni prima nelle nostre piattaforme, secondo Total Retail 2016 – un’indagine che ha preso come campione 23.000 consumatori online, dislocati in 25 Paesi – il 78% dei consumatori è influenzato dai social media durante lo shopping online.

cattura

Per vendere attraverso la rete servono dei servizi complementari fondamentali per far conoscere i propri prodotti. Occorre infatti una curata presenza Web da parte dell’azienda, dove mostrare i propri vini, comunicare la vostra azienda, ed entrare in contatto diretto con i potenziali clienti. Inoltre, vi consigliamo caldamente una presenza social per aumentare il traffico nel vostro sito e-commerce. Per quest’ultima parte vi consigliamo, ovviamente, una consulenza da parte di esperti per ottimizzare la vendita dei vostri prodotti nella rete.

Per ulteriori approfondimenti o una consulenza contattateci al nostro indirizzo email, vocealvino@gmail.com, e saremo lieti di aiutarvi!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...