Perché creare una strategia di comunicazione “adatta”?

blog5-870x490

Chiedetelo a chiunque, professionisti, giovani studenti di marketing, imprenditori affermati, ciò che vi diranno sulla promozione di un prodotto o servizio sarà sempre “bisogna creare una comunicazione adatta”. Giusto, ma adatta a cosa?

Chi lavora nel mercato del vino e promuove il proprio prodotto lo sa bene. A volte però, presi dai ritmi che l’economia e il lavoro impongono si tende a creare una comunicazione piatta o facile. Cercare di “adattare” a qualcosa la propria comunicazione potrebbe aiutarvi ad essere sempre interessanti e, diciamo pure, belli agli occhi dei vostri clienti e followers.

Ecco 3 fattori a cui secondo noi bisogna “adattarsi” per rendere la comunicazione, principalmente nell’on-line, misurata, credibile e, allo stesso tempo, interessante.

1. Il Prodotto
Che prodotto state promuovendo? Il tipo di vino, il metodo di produzione, l’annata, sono tutti elementi che possono aiutarvi ad adattare la comunicazione a quel vino nello specifico. Sapete come parlare di vino nei social? Dare informazioni utili al consumatore crea interesse e quindi seguito sui social e online. Spiegate le differenze tra i vari prodotti. Se avete un prodotto più giovane adattate il vostro Tov (tone of voice) a quel target per lo specifico prodotto. Per avere un esempio di Tov più giovanile leggete il nostro articolo Intervista doppia: Vino vs. Birra artigianale.

2. Il Marchio
Chi siete? A chi vi rivolgete? Chi “parla”? Consiglio gratuito: raccontate la vostra azienda. Da bambini le storie erano la cosa che ci affascinava di più. Ora siamo così presi a creare le nostre storie che non riusciamo a fermarci un secondo per vedere cosa è rimasto dietro di noi. La vostra azienda è importante da raccontare, soprattutto quando si parla di cantine che, quasi per definizione, hanno anni di storie da raccontare.

3. Lo spazio ed il tempo
Dove si trova la vostra cantina? Che periodo storico sta vivendo? Dove si trovano i consumatori a cui volete vendere? L’eco dei professori universitari ancora professa: “Segmentate! Segmentate!!!” Ed è vero. La segmentazione del mercato è fondamentale ed adattare la vostra comunicazione alla giusta fetta di mercato è LA soluzione per un “win”. A seconda di dove ed in che periodo andate a vendere i vostri prodotti, ed aggiungerei a chi volete vendere, la vostra comunicazione deve adattarsi.

In generale il modo più semplice per fare una promozione adeguata è fare ciò che i vostri clienti si aspettano e vogliono vedere. Ed ora? Beh, avete adattato la vostra comunicazione al…Natale?

5 thoughts on “Perché creare una strategia di comunicazione “adatta”?

  1. Pingback: Going International. Come far trovare il vostro vino sotto l’albero di Natale? | Voce al Vino

  2. Pingback: Vino & Tech: Cos’è Vivino e perchè è importante conoscerla? | Voce al Vino

  3. Pingback: San Valentino: come far innamorare tutti dei vostri vini? | Voce al Vino

  4. Pingback: Il rapporto qualità-prezzo dei vini italiani: ecco come determinare i vini migliori | Voce al Vino

  5. Pingback: Il Blog: un Ponte di Comunicazione tra Impresa e Clienti | Voce al Vino

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...