Metriche: 5 consigli pratici su come monitorare i vostri risultati

monitoraggio

Come anticipato nell’articolo precedente le metriche sono un passo fondamentale per controllare le performance di un’azienda, ma anche per conoscere meglio il comportamento della propria audience. Tuttavia, il loro ruolo èfondamentale per la pianificazione di una strategia; per questo in seguito vi diamo 5 consigli per approcciarvi alle metriche e misurare il vostro lavoro.

  1. Pianificate le vostre metriche Come anticipato già nel nostro blog dovete sempre avere bene in mente quali sono i risultati che maggiormente vi interessano. Avere dei chiari obbiettivi vi permetterà non solo di attuare una strategia coerente con la vostra azienda ma anche di confrontare velocemente i risultati con le vostre aspettative.
  1. Iniziate dalle metriche che i Social vi forniscono I Social Networks infatti vi forniscono dei servizi gratuiti dai quali analizzare i vostri dati in maniera personalizzata. Una caratteristica di questi analytics è che si concentra quasi interamente sulle vostre performance non dandovi possibilità di controllare le strategie e i risultati delle aziende concorrenti. Tuttavia, questi servizi vi consentono di approfondire e conoscere meglio alcuni elementi essenziali per la vostra strategia: come la divisione in sesso ed età della propria audience, e un overview generale sui post generati e i risultati che hanno ottenuto nel tempo.
  1. Ogni piattaforma dà metriche e significati diversi Ogni piattaforma infatti possiede punti di forza differenti, come analizzato precedentemente nell’articolo Come parlare di vino nei social?. Questo significa che a obbiettivi diversi per ogni canale di comunicazione le metriche avranno un peso diverso; per questo i dati dovranno essere letti e interpretati in maniera differente.
  1. Associate le metriche tra i diversi Social e con quelle del vostro Web Le metriche sono ancora più efficaci se combinate. Infatti, ottenere dei risultati che possono essere combinati tra i Social e con il Web permette una conoscenza maggiore della propria strategia generale. Inoltre, questo permetterà di capire l’associazione e l’eventuale collaborazione che riuscite a ottenere tra i vostri diversi canali di comunicazione. Una delle prime metriche che vi consigliamo di associare sono le presenze giornaliere del vostro sito Web all’engagement che le pagine Social creano. Questo vi consentirà di verificare l’efficacia e l’influenza di ogni canale sulla pagina Web che possedete. Tuttavia questa è solo una delle molte combinazioni che potete creare…
  1. Reinterpretate i dati I dati vanno sempre rivalutati a seconda del contesto, del periodo temporale e di altre variabili che possono cambiare in diverse misurazioni. Inoltre, consigliamo di considerare non solo metriche quantitative che sono facilmente presentati dagli analytics ma anche tutti quei dati che gli stessi analytics non reperiscono facilmente. Infatti, una reazione di un user che rappresenta la vostra audience ideale sarà molto più importante rispetto all’engagement creato da un consumatore che non appartiene al vostro target.

 

Per conoscere altre metriche e metodi per verificare i risultati che state ottenendo continuate a seguirci, o contattateci all’indirizzo vocealvino@gmail.com per avere dei consigli da parte nostra.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...